Sempre più in alto

il verbasco di S. CroceIl campanile è proprio un bel campanile,di epoca barocca tutto di mattoni rossi, con un’elenganza solida e aerea nello stesso tempo. Il mattino alzo lo sguardo per vedere se la gonnella di coppi, che orna un cornicione sotto le aperture della torre campanaria, è ancora al suo posto. E’  un campanile ormai vetusto e qualche mattone è logoro e un po’ bucherellato, sono mattoni di argilla pieni, ma si sa il tempo consuma…

E proprio dove inizia la salita  verso il cielo, poco sopra il tetto della chiesa, è nata una pianta che silenziosamente è cresciuta e fiorita. Non si è spaventata per l’altezza, il suo habitat comprende anche luoghi di montagna, né ha avuto paura di patire la siccità, semplicemente si è spostata in un luogo meno accessibile.

Per anni la sua specie ha ornato un muretto di recinzione, anch’esso di mattoni pieni e pietre, e per anni addetti alla disinfestazione delle erbacce hanno provveduto ad eliminare piante ed infiorescenze gialle. Adesso un verbasco vive sul campanile e ci guarda.

Alla fine dell’estate probabilmente morirà , non prima di aver lanciato un messaggio per ricominciare l’anno prossimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...