Si ricomincia dall’autunno

Trasparenze_colorateL’estate è finita

Sono più miti le mattine

e più scure diventano le noci

e le bacche hanno un viso più rotondo.

La rosa non è più nella città.

L’acero indossa una sciarpa più gaia.

La campagna una gonna scarlatta,

Ed anch’io, per non essere antiquata,

mi metterò un gioiello.

E. Dickinson

Ho scelto i versi di questa poesia perchè descrivono un cambiamento inevitabile in maniera gioiosa. Per me l’autunno non è una stagione triste. Le foglie cadono, è vero, ma prima diventano rosse, arancioni, gialle e nell’aria c’è profumo di legna bruciata e di caldarroste …perchè il caldarrostaio compare ad inizio stagione, anche se ci fossero 25° di temperatura ed in fondo è piacevole sapere che il mutare delle stagioni è una certezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...