Tutti i colori del blu

Nello spettro cromatico il colore blu intenso e profondo è il meno rappresentato nei fiori di primavera, infatti predominano i giallo, il bianco e il rosa. Sono perciò una piacevole eccezione i muscari, bulbose che regalano fioriture con un’ampia gamma di tonalità blu e azzurre.

Le piantine sono di piccole dimensioni con foglie  lunghe, sottili e le infiorescenze ( racemi) sono formate da numerosi fiorellini ovoidali o quasi sferici molto simili a piccoli boccioli la cui bocca sembra circondata da un delicato merletto. I muscari spiccano anche da lontano  sia che vengano coltivati in un prato sia sul terrazzo o balcone, quindi sono adatti  anche  ai piccoli spazi e formano belle macchie di colore  . Da alcuni anni li coltivo in vaso sui davanzali perchè mi piace il colore blu che verso sera assorbe fino all’ultimo barlume di luce e  per il viavai di insetti che attirano; infatti osservando il volteggiare delle api si scopre che  anche nel micromondo degli insetti si litiga per il fiore più bello che contiene miglior nettare.

Consigli per la coltivazione si possono trovare qui

e per saperne di più

www.bulbargence.com

CURIOSITA’

Il Muscari comosum chiamato volgarmente  lampascione o cipollaccio,  è diffuso allo stato selvatico un po’  in tutta Italia, soprattutto al Sud. Il bulbo è commestibile come una comune cipolla, ma prima di essere cucinato va privato delle foglie esterne e immerso in acqua fredda, in modo da diluire parzialmente i succhi, molto aromatici e saporiti. Dopo 2-3 ore i bulbi possono essere lessati in acqua, fritti in olio o stufati in aceto e vino bianco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...