Animali o formiche?

Mi piacciono gli animali? A questa domanda mi risponderei di sì, poi comincio a pensare ad un elenco in cui ordinare i preferiti e inizierei con cani e gatti. Alla domanda preferisci il cane o il gatto non rispondo perchè ho avuto praticamente sempre gatti e per un periodo breve, circa diciotto anni, della mia vita c’è stata una cagnolina di media taglia definita volpina meticcia (si cominciava a non usare più il termine “bastardina”). Continuo a creare l’elenco e ci metto le cocorite, la tartaruga e quasi tutti gli animali che si possono trovare in una cascina in campagna. Però mi accorgo che è un elenco riduttivo perchè anche le formiche appartengono al regno animale e quando, in città,ti invadono la cucina, dopo aver mandato in avanscoperta le esploratrici, le ami molto poco. Se poi sono già arrivate sul ripiano dell’armadio in cui c’è lo zucchero e il miele cominci a pensare a come difenderti. In quel momento il mio amore per gli animali, in particolare per gli imenotteri, raggiunge il minimo storico. La soluzione per continuare ad includere nell’amore cosmico anche le formiche invadenti è stata quella di spostare in un’ altra stanza la ciotola del gatto, perchè gli effluvi sprigionati dal cibo per Vito pare abbia su di loro una sorta di attrazione irresistibile. Convincerle a lasciare la cucina attirandole con prelibatezze, come bricioline di biscotti fino ad un contenitore oppurtunamente creato, è stata un’impresa alla pifferaio magico riuscita dopo diversi tentativi ( non sapevo che le formiche avessero una così forte personalità…). Una volta introdotte nel mezzo di trasporto le ho liberate in un’aiuola in cortile. Spero che si trovino a loro agio e che creino una grande e numerosa colonia, in pacifica convivenza con merli, piccioni, passeri… tutti animali che io amo moltissimo.

P.S  So benissimo che esistono insetticidi potenti e anche rimedi naturali che danno eccellenti risultati ma mi piace pensare che gli animali, a differenza di ormai troppi umani, abbiano un codice morale di comportamento.

P.S di P.S. Una delle letture della mia infanzia è stata  questo libro    Ciondolino e ricordi dell’infanzia della Figlia Uno sono legati all’edizione in tre libri dell’adattamento dal film d’animazione   Putiferio va alla guerra

Annunci

4 thoughts on “Animali o formiche?

  1. “La Edizioni Rizzoli di Milano ha pubblicato in edizione fuori commercio un adattamento del film in tre volumi, curato da Silverio Pisu, ciascuno corredato di disco 45 giri con musiche di Italo Romano.”…eh eh eh (compiacimento)…io ce l’ho (occhio maliardo)…ma non so dove!!!!
    p.s. noto con piacere di come oramai io venga identificata con un numero…mamma piantala di guardare Fringe che poi mi prendi per un clone!!!

    • E’ incredibile come mi possa ricordare benissimo la posizione orizzontale nel ripiano dello scaffale ma… non la collocazione attuale dei suddetti libri.
      Tenderei a pensare che ho una idea precisa della dimensione spaziale, un po’ meno di quella temporale. Sarà un fenomeno passeggero?

      • Sono stati nel ripiano in basso, secondo da sinistra per anni (prima della grande libreria portacassette) perchè ogni sabato sera, d’inverno, mi cacciavo nel corridoio e me li ascoltavo. Avevo 6/7 anni…fai il conto.
        p.s. non è passeggero…sono i primi sintomi dell’essere “una vekkia”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...