La santa pazienza

Questi ultimi giorni di maggio sono bellissimi: temperatura calda, grado di umidità tendente al secco, perfetti per stare all’aperto e godersi fiori, animali e la natura nel suo pieno rigoglio. Riesco a riappacificarmi con me stessa e diminuisce l’irritazione che provo  nei confronti degli umani.

Giorni fa mi è tornata alla memoria l’esclamazione della nonna quando io, bambina, le chiedevo quanto tempo ci volesse per essere ” grande” (intendevo di età, non di statura…).

– Santa pazienza! – era la risposta guardando  verso l’alto. Non penso si riferisse a un segno divino che dovesse scendere dal cielo, piuttosto ad un gesto per guadagnare tempo per rispondermi. Ecco il tempo… un tempo per ogni cosa.

Vedere crescere un albero di albicocco e guardare i suoi frutti che prima sono acerbi e poi diventano di un caldo colore. Veder fiorire un albero di melograno, guardare i boccioli schiudersi e aspettare che anche loro si trasformino in frutti. Con pazienza, la pazienza che serve…

Annunci

One thought on “La santa pazienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...